Mangiare vegetariano? Non solo è sano, ma anche moooolto rock!

fragole
Mangiare vegetariano è sano, sostenibile, ecologico, gustoso e mooooolto rock!

Non lo sapevate? Pensate che alimentarsi in maniera vegetale fosse uno stile gastronomico pieno di rinunce e di tristezza? Vi sbagliate parecchio. Le meno fantasiose fra le mie amiche e conoscenti a volte mi chiedono come faccia a preparare una cena completa, magari per ospiti, totalmente vegetariana, convinte che non sia possibile preparare un bel buffet o un ricevimento senza mettere a tavola almeno due crostini col patè, delle fette di prosciutto o di salame, i formaggi, la maionese e un bell’arrosto di manzo. E allora facciamolo, buttiamo giù un ricco menù capace di far cadere la mascella anche al più scettico dei carnivori.

Siete pronti? Sempre basandoci sulla stagione che ci accompagna direi che, se dovessimo preparare una cena luculliana completamente “cruelty free” per domani sera potremmo cominciare con del pane tostato accompagnato con un saporito humus di ceci, oppure di piselli, arricchito con burro di arachidi e un po’ di menta fresca.
verdure
Potremmo preparare anche un delizioso guacamole di avocado con un pezzetto di cipolla fresca, il limone e l’acidulato di umeboshi (preziosissimo ingrediente di cui vi parlerò presto). Un bellissimo e coloratissimo pinzimonio con sedano, carote, cipollotti fatti a listarelle.
Come primo piatto potremmo preparare una lasagnetta con besciamella di soia e asparagi, oppure con i carciofi. Potremmo accompagnare il tutto con delle barchette di zucchine (le prime, sono buonissime!!!) riempite con patate, cipolle e un pizzico di curry, delle patate novelle e del sedano rapa scottati in acqua salata e e poi ripassati al forno una spolverata di pangrattato.
Per concludere una bella insalata fresca di radicchi vari con mela tagliata sottile e granella di anacardi. Non potrebbe mancare certamente una ciotola gigantesca di ciliegie e fragole e un delizioso tiramisù con crema di latte di cocco e cioccolato.

Che ne dite, ci venite a cena da me?

Valentina

Tweet about this on TwitterShare on FacebookGoogle+Email to someonePin on Pinterest

Lascia un commento