La forza delle donne

Succede raramente, ma quando le donne si mettono in testa qualcosa, riescono sempre a raggiungere l’obiettivo. E’ successo ieri sera a Roma. Per presentare la nuova edizione (rivista e aggiornata) del mio libro “Il parto in casa” (Il Leone Verde Edizioni) volevo organizzare qualcosa di diverso, non la solita presentazione paludata con l’autrice del libro, l’ostetrica, il ginecologo ed altri ospiti eventuali….

waitin'
All photos by Mariadora Bolognese

A parte la location, N’Importe Quoi, un’accogliente e variopinta libreria-caffè nel ghetto (una delle zone più’ belle di Roma, secondo me), ho scelto di avere al mio fianco alcune amiche speciali, persone che stimo e alle quali sono legata per vari motivi, creando un mix che secondo me ha funzionato alla grande. Innanzitutto vorrei citare la moderatrice della serata, Chiara Di Giambattista, autrice televisiva, che per esserci non solo ha letto i miei due libri in un fiato (ebbene sì, anche “Partorire senza paura”), ma ha anche dovuto rinunciare a presentare il nuovo album di un notissimo gruppo musicale italiano. C’era poi Valeria Barchiesi, l’ostetrica che ha assistito i miei due parti e che ha collaborato al libro, e fin qui siamo alle solite.

carolina & me

Ma questa volta ho chiamato anche Carolina Di Domenico, bellissima e bravissima conduttrice televisiva e radiofonica, che come me ha partorito in casa ma che non ha mai amato pubblicizzare la sua scelta (ma l’ho citata nel capitolo – ahimé…. copiatissimo dai vari siti sulla maternità – sulle vip che hanno partorito così, tra le tante ricordo Cindy Crawford, Gisele Bundchen, Pamela Anderson, Demi Moore, Meryl Streep, Jade Jagger, Elle McPherson, Nelly Furtado e Giorgia, autrice dell’introduzione al libro).carolina and valeria

Nel suo stile spontaneo e appassionato, Carolina ha raccontato il perché della sua decisione, avvenuta tre anni fa dopo una brutta esperienza di parto in ospedale, ricordando con noi i momenti più importanti del suo parto tra le mura domestiche, sottolineando di non aver mai voluto convincere nessuno a fare come ha fatto lei, e regalandoci gustosissimi aneddoti riguardo il vissuto del suo primogenito durante il travaglio e nel post-parto.

carolina parla

La vera novità è stata che i temi affrontati in questo incontro speciale sono stati impreziositi dal talento di Ilaria Porceddu, cantautrice e interprete di grande sensibilità e talento, che ha accettato con entusiasmo il mio invito. Ilaria ha puntellato la serata con la sua straordinaria voce, accompagnandosi al piano durante alcuni momenti musicali legati all’universo femminile, “Libera”, “Mai Mai”  e In “Equilibrio”, che si sono magicamente legati alle parole.

ilaria primo piano

ilaria canta

ilaria sorride

ilaria

schermo ilaria

 

Parlare di nascita, di come le donne partoriscono in Italia, dopo tanti anni ancora mi coinvolge e mi fa molto indignare (ancora non riesco ad accettare il fatto che quasi il 40% dei parti avvenga con il bisturi, una vera follia legata alla medicina difensiva e a interessi prettamente economici). Ma grazie al mio sense of humour sono riuscita anche a sorridere e a far sorridere i presenti, come potete vedere nella foto qui sotto (un pizzico di ironia non guasta mai).

io

io rido con chiara

 

io parlo

Valeria ha parlato del concetto di sicurezza nel parto e ha voluto affrontare un tema di attualità, ovvero la beffa della legge regionale che nel Lazio ha introdotto (solo a parole) il rimborso del parto in casa. Una legge che andrebbe totalmente riscritta.

valeria parla

Ma a colpirmi davvero è stata Elisa, che è addirittura arrivata da Vimercate per conoscermi. Senza perdersi d’animo, ha affrontato un lungo viaggio (e poi l’incubo del traffico romano  che ieri è stato davvero allucinante), portando nella fascia la sua piccolina nata solo 20 giorni fa in casa (dopo due parti assolutamente insoddisfacenti in ospedale). Eccola mentre ci racconta la sua esperienza:

elisa parla

Ovviamente non ho potuto resistere e l’ho presa in braccio!

io con la pupa

Insomma, devo dire che alle mie presentazioni si sprigiona sempre molta energia, ma quella di ieri è stata davvero S P E T T A C O L A R E !

le magnifiche 5

Non escludo di fare un bis! STAY TUNED!!!!!!

 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookGoogle+Email to someonePin on Pinterest

4 risposte a “La forza delle donne”

  1. Elisa

    Quando le donne sanno aprirsi, combattere per essere rispettate, quando le donne fanno le cose con il cuore ci sono serate come questa. Da ripetere, ovviamente, perché riappropriarsi di un modo più intimo, personale e rispettoso di partorire non sia l’eccezione ma un diritto e una scelta per tutte le donne che ne sentono il bisogno.

    Rispondi
    • Elisabetta

      Ciao ELisa, ne parlero’, ne parleremo, domani alla Città dell’Altra Economia alla Prima Giornata Nazionale della Buona Nascita. Appuntamento alle 16.40 a Testaccio (presentero’ il mio libro “Il Parto in Casa”).
      Ciao e grazie mille del commento.

      Rispondi
  2. DaniDou

    Quando ti porti a Bologna? In programma o programmabile?

    Rispondi
    • Elisabetta

      Non so se verro’ a Bologna a breve giro. Sono stata invitata ma devo organizzarmi. Cmq lo saprai dal blog!
      Grazie e a presto.

      Rispondi

Lascia un commento