E dopo Sanremo un po’ di musica seria, i tributi dei Grammy a Prince e George Michael

Il Festival di Sanremo si è finalmente concluso. Ma si sono appena conclusi anche i Grammy. Sul festival non mi soffermo perché sull’evento tv dell’anno sono stati versati fiumi di inchiostro (se così si può dire nel 2017) da parte dei critici musical-televisivi nostrani e di chiunque abbia un account Fb o Twitter. Viva la libertà di espressione! Della cerimonia dei Grammy non ho visto quasi nulla, a parte i tributi a George Michael e a Prince, i due immensi artisti scomparsi entrambi nel 2016. Le parole non bastano a commentare queste performance che hanno visto sul palco Morris Day and The Time e un ispiratissimo Bruno Mars. Ma soprattutto una straordinaria Adele, che si è portata a casa ben cinque premi.

Ve le propongo qui, godetevele:


The Grammys Pay Tribute To Prince di videosuploaded

Sul tributo di Adele a George Michael i media hanno chiaramente concentrato tutta l’attenzione sul fatto che l’artista britannica ha deciso di interrompere la performance dopo pochi accordi perché aveva sbagliato … per poi ricominciare la sua personalissima versione di Fast Love, con una performance che ha emozionato tutti. Eccola. Namastè!